CIAO FRANCESCO !!!!

 

 Hai rappresentato l'allegria in persona !!!. Colui che non ha mai dimostrato tristezza ma sempre gioia e creatività , che ti ha permesso di essere un simbolo del gruppo,anche un modello di vita per alcuni. Nessuno di noi può dimenticare le tue mattate , le tue iniziative con il tuo strano e attraente modo di fare. E' inebriante pensarle tutte e ricordarle. Ieri notte siamo stati fino alle 3, a raccontare le tue storie , le tue avventure i tuoi sorrisi (la nostra gioia). Solo al  nominare il tuo nome ( PASCO ) sulle nostre labbra nasce un sorriso, perchè, tu per noi sei questo e verrai sempre ricordato per questo !!! Ti vogliamo bene con affetto i tuoi amici  


Chiunque di voi vuole ricordare Francesco, scrivete una lettera, un pensiero o un semplice saluto, è stata allestita questa pagina web ,solo per lui, in memoria .

                               scrivi da qui : oppure : andreagoa@email.it

 

ELENCO MESSAGGI RICEVUTI

Caro zio,

mi ricordo tante cose di te, ma non riseco a scriverle tutte.

Giocavamo insieme a Homer, Marge, Burt e Marge Simpson.

Giocavamo a calcio, a nascondino, a pallavolo, a pallacanestro e a tante altre cose.

Tu sei unico e rimarrai così per sempre.

Tiferò sempre la Roma in tuo ricordo.

Ti voglio tanto, tanto, tanto bene.

Ciao!

 

Mattia Pascolini


CARO ZIO

 TI VOGLIO UN MONDO DI BENE ANCHE SE NON CI SEI PIU'

 NOI ABBIAMO FATTO MOLTE COSE INSIEME, PER ESEMPIO: OGNI SERA ANDAVAMO A GIOCARE A PALLACANESTRO E IO E TE PERDEVAMO SEMPRE CONTRO MATTIA E ALESSIO.

 TU ALLORA MI PRENDEVI IN GIRO E DICEVI CHE ERO CICCIONA MENTRE IO TI RISPONDEVO CHE ERI UNO STECCHINO.

 ABBIAMO PASSATO MOLTE COSE INSIEME E CREDO CHE QUANDO ANDRO' IN CIELO PURE IO NE FAREMO ALTRETTANTE.

 

Ciao zio Checco la tua Giugia


Ciao zio Checco

 Ti voglio tanto bene

  

Alessia Pascolini


 CIAO FRANCESCO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E' con molto dispiacere che io (Zed) comunico la prematura (27 anni)scomparsa di un grande amico avvenuta ieri sera intorno alle 20. Il dolore per la perdita di Francesco è incommensurabile, non abbiamo perso solo un amico ma anche una brava e speciale persona piena di felicità e altruismo. Purtroppo la vita ci riserva a volte spiacevoli sorprese ma quella che ci ha riservato ieri sera 11-09-2003 è davvero terribile. Grazie a tutti Zed


Ciao Pasco..sono Maurizio (o SMS come mi chiamavi te ultimamente!)... la mia lettera è rivolta direttamente a te...con i computer hai sempre avuto un rapporto particolare ed ho la certezza che in qualche modo riuscirai a leggerla anche adesso che non sei più fisicamente tra noi...

...e dico FISICAMENTE, perchè sò che anche stasera ci eri vicino quando eravamo tutti al bar per te.

Il tuo carisma e la tua simpatia sono indelebili nelle nostre menti... di te ci mancheranno un sacco di cose....le e-mail giornaliere,che la mattina ti mettevano subito di buon umore,le discussioni al bar che tu,unico tifoso della Roma,intrattenevi con la battuta sempre pronta contro di noi,folto gruppo di Juventini.....e poi le tue barzellette,le mitiche sfide a calcetto,l'apertura della pesca.. le serate al Cucco's..e tante altre, ma soprattutto ci mancherai te , così acuto e geniale non solo nel tuo lavoro e nelle tue passioni, ma anche nell'umiltà che hai dimostrato in più di un'occasione, non ultima il torneo di pallavolo da te organizzato, dove sei riuscito a coinvolgere il paese intero con una allegria e una forza che qui a Caprara non si era mai vista prima...

Scusami ma non riesco più a scrivere niente Francè...di tutte le cose che ti volevo dire non trovo più le parole...

Hai lasciato un gran vuoto dentro di noi, ci manchi già tanto e non sarà facile abituarsi all'idea di non vederti più....ma ricorda che noi tutti ti vogliamo un gran bene e che graviterai per sempre nei nostri pensieri....

...GRAZIE PER I BEI MOMENTI PASSATI INSIEME!

   

Con immenso affetto.

SMS


Dirti Grazie? E' senz'altro poco.

La tua simpatia, la tua allegria, la tua spontanietà.

Pulsano ancora dentro, dentro i nostri piccoli cuori e ti assicuro ci staranno per sempre.

AVERTI COME AMICO è stato un DONO TROPPO GRANDE ed io ne sono lusingata.

Una tua espressione, una tua parola han sempre rallegrato le mie buie giornate.

Il tuo VASCO, la tua ROMA.

Io non so cosa dire, sono esterefatta, come tutti quanti.

Ma ci manchi, ci manchi tanto.

Siamo cresciuti insieme, ed anche se non abbiamo camminato sempre di pari passo, abbiamo conservato un bellissimo legame.

GRAZIE per esserci stato accanto, grazie per averci fatto sorridere.

Guardaci dall'alto, noì ti penseremo ogni istante, ti ricorderemo PER SEMPRE.

Tu sarai per sempre il nostro PASCO e noi pensando a te CANTEREMO UN INNO ALLA VITA come dici tu.

Un INNO ALLA TUA DI VITA, che troppo presto è stata stroncata, ma quanto basta per lasciarla indelebile impressa nelle nostre menti e nei nostri cuori.

Mattacchione, ci hai lasciato all'improvviso eh?

Te la ricordi la canzone che ti avevamo dedicato io e lo smilso per sfottere la tua    ROMA?

Mi piacerebbe ricantartela per sentire i tuoi commenti e vedere le tue espressioni buffe.

 

SEI FORTE PASCO!!! SEI FORTE E SEI IL MIGLIORE!!!!!

 

Non c'è altro da dire.

 

    TI VOGLIO BENE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  

MARA De Pasquino (Come avresti detto tu)


Ti ho conosciuto appena , ma di te mi ricordo due cose : l'allegria e il fatto di saper far sorridere gli altri... il ricordo che hanno di te i tuoi amici più cari è lo specchio di ciò che sei stato , una splendida persona , un collante del gruppo .. così tanto che la tua scomparsa è riuscita a riavvicinare un gruppo di ragazzi che per un motivo o per l' altro si erano allontanati anche stupidamente dimenticando di essere cresciuti insieme e di volersi un gran bene .. a quanto pare sei stato tu a ricordarglielo e a fargli capire che le cose che contano veramente sono ben altre.. si dice che i migliori se ne vanno sempre troppo presto .. tu devi essere stato proprio uno dei migliori amici che si potevano incontrare.. La vita è strana , è difficile,  è stronza ...ma vale la pena viverla se chi  rimane conserva di te un ricordo vivo e meraviglioso come quello che hai lasciato tu nel cuore dei tuoi amici perchè in ogni uno di loro continuerai a vivere ... Ti mando un bacio Pasco ovunque tu sia ...Ilenia

Ho voluto far finta di niente... non sono riuscito nemmeno a darti l'ultimo saluto... avrei capito che non ci sei più davvero e invece preferisco illudermi pensando che un giorno, tornando da voi, ritroverò anche te..CIAO FRANCESCO..sei ancora vivo....

Giacomo


Questo messaggio mi è arrivato da Bambolina: Ancora penso a ieri quando passando davanti al campo sportivo ho visto quello che stava succedendo a Francesco ho sperato fino all'ultimo che tutto andasse per il meglio ma purtroppo questa mattina ho avuto questa brutta notizia. IO non lo conoscevo molto bene ma mi è bastata una sera d'estate per capire che era un bravo ragazzo simpatico è pieno di vita. Ciao Francesco resterai sempre nei cuori di chi ti vuole bene.


Ciao oggi sono molto depresso penso ancora a Francesco e quasi piango, sono intrattabile e molto nervoso non riesco ad accettare il fatto di aver perso un amico in questo modo.
Spesso mi chiedo il xchè succedano queste cose, se ci poteva essere un rimedio ma riesco solo a pensare ad un disegno divino da cui tutti noi dipendiamo.
Francesco era un ragazzo semplice che si faceva pochi problemi e ne creava ancor di meno, cercava con la sua umiltà di aiutare sempre gli altri a volte spendendo molte energie, privandole così alla sua vita privata e al lavoro, ma questo a lui non interessava quello che gli premeva era rendere felici gli amici e i conoscenti era la sua natura quella che lo rendeva SPECIALE.
Io personalmente l'ho conosciuto fin da bambino, poi l'ho perso di vista per un pò di tempo dato che mi ero trasferito e avevo fatto studi differenti dai suoi, poi un bel giorno andai a lavorare e me lo ritrovai vicino e devo dire che fu proprio una bella sorpresa; lui mi accolse subito con un amore quasi fraterno e mi prese sotto la sua ala protettiva per impararmi i trucchi del mestiere e soprattutto il Mestiere che lui sapeva fare da DIO. Di cose da dire su Francesco ne avrei in abbondanza l'unica cosa che posso dire per chiudere questo piccolo stralcio di ricordo è che ci mancherà tanto ma resterà sempre nei nostri cuori e nei nostri pensieri perchè sono stati forgiati da una persona che davvero sapeva amare. CIAO FRA!!!!!!!!!!

Francesco Venarucci


Sono tanti i ricordi divertenti, dolce; tante le cose vorremo dire, tante le
cose non sapremo come dire, ma forse alla fine ho trovato una frase che può
dire molto, molto: Francesco, il piacere di averti conosciuto e' stato tutto
mio. sinceramente,                Gretchen


Ciao Fra,

 

eri un gran casinista in ufficio e mi piaceva, perchè avevi quel modo sano e pulito di fare confusione, dal programmare con i piedi sul tavolo (io c'ho provato e non ho capito ancora come diavolo facessi a non lussarti l'anca), alla tua risata trascinante che si sentiva appena entrati (e dire che diverse pareti separavano l'ingresso dalla sala programmatori...)

 mi mancherai e ci mancherai, ma il tuo bel volto sorridente resterà affisso sul poster all'ingresso dell'ufficio e nei nostri cuori

 so che ovunque tu sia in questo momento, e con chiunque ti trovi, stai facendo ridere anche loro

 continua a lavorare con noi anche ora, proteggendoci ed aiutandoci a riprendere in azienda quel meraviglioso clima che c'è sempre stato, e aiutaci a superare questo momento

 è stato magnifico lavorare con te

 e alla prima occasione continua quella partita che non hai potuto giocare 

 un abbraccio ed un sorriso, le lacrime le ho finite

 

Gab


Noi lo chiamavamo "Il matto della Caprara".

Stavamo insieme 8 ore al giorno per 300 giorni l'anno: in ogni momento o cantava, o rideva o ballava sulla sedia del suo computer.

Aveva un'allegria ed una gioia irrefrenabile.

Ognuno dei colleghi aveva sviluppato una propria strategia per fargli capire quando cantava troppo forte o rideva o parlava troppo.

Chi gli tirava un pollo di plastica, chi aveva un campanellino che suonava se alzava troppo il volume.

Subito sentivi che abbassava il tono ma continuava a cantare.

Che gioia averlo avuto vicino.

Ringraziamo ogni momento il Signore che ce lo ha donato, anche se per così poco tempo

Aveva appena iniziato a compilare il proprio sito internet http://www.pascolini.it/ .....è il suo ultimo messaggio, è una profezia. Ti lascia di ghiaccio e ti fa piangere.

 

Ciao Francesco (o "pasco" o "il matto della Caprara")

 

I colleghi di "EURISTICA"


Ciao Francesco,

ho appena finito di guardare il cd con le tue foto e video , mamma mia quante ne hai fatte e quanto ci hai fatto ridere....... .  So solo che ora quanto si va sul bar manca qualche cosa,  manca quel "caciarone" del PASCO, colui che teneva testa a tutti con il suo modo di fare.

Ci sarebbero tante cose da dire , questi giorni desidererei solo una cosa, vorrei  che tutti noi ereditassimo da te la tua allegria e quel tuo modo di fare . Ci faresti un bel regalo.

Grazie  per i bei ricordi che ci hai lasciato, grazie per tutto.

 CIAO    PASCO !!!!!!!!!

 Celine


DA    “SALLY”  PER TE FRANCESCO! 

“Sono lontani quei momenti quando uno sguardo provocava turbamenti, quando la vita era più facile e si potevano mangiare anche le fragoleeeeeeee!!!!!

Perché la VITA è un BRIVIDO CHE VOLA VIA è tutto un EQUILIBRIO sopra la FOLLIA ……… sopra la Follia TA TA TA TA…………. LALA LA LA’

Senti che fuori piove senti che bel rumore!

 Ma Forse Sally è proprio questo il Senso il Senso del tuo vagare, Forse ci si deve sentire alla FINE un po’ MALE…………………………………………………………………………………………………………………… 

Ma alla fine di questa TRISTE STORIA “QUALCUNO”  troverà il coraggio per affrontare i sensi di colpa e cancellarli da questo VIAGGIO, per VIVERE davvero ogni MOMENTO con ogni suo TURBAMENTO e come se fosse l’ ULTIMO……….. TA TA TA TA LALA LA LA’

Senti che fuori piove senti che bel rumore!

Sally cammina per la strada leggera ormai è sera, si accendono le luci dei lampioni tutta la gente è a casa davanti alle televisioni…..  Ed un pensiero le passa per la testa forse la VITA non è stata tutta Persa, forse qualcosa s’è SALVATO, forse davvero non è stato poi  tutto SBAGLIATO, forse era GIUSTO così , forse ma forse ma SI’.

TA TA TA TA….LALA LA LA’

Senti che fuori piove senti che bel rumore!!!!!

 [ Credo che questa canzone sia stata un ottimo riassunto della parte di vita che abbiamo condiviso; prima da piccole pesti con gli inseparabili Marco e Linda, poi da ragazzini “fidanzatini”, e poi da ultimo da ottimi  AMICI . E’ stato tutto bellissimo ma troppo troppo breve.]

                                 Amicizia è il tuo aggettivo qualificativo;

                                Disponibilità era parte fondamentale del tuo carattere;

                                Determinazione quello che ti caratterizzava;

                                Ironia quella che ci hai infinitamente regalato;

                                Orgoglio quello che tutti noi abbiamo nei tuoi confronti.

 CIAO FRANCY!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 P.S.  Per il prossimo torneo se ci sarà cercherò di alleggerire (forse) quel giocatore che alcune volte non segnava perché tu dicevi che era “appesantito”.

B.


Non è facile trovare le parole adatte in questo brutto momento... ti ho conosciuto per caso in una sera d'estate a Caprara, al torneo di pallavolo e subito siamo diventati amici. Volevo ringraziarti di tutto quello che hai fatto per me: d tutte le volte che mi 6 venuto a prendere a Gubbio e mi hai riportato a casa...non ti metteva pensiero niente! Di te mi ha subito colpito il tuo carattere: la tua disponibilità, l'allegria, la pazzia, la tua voglia d vivere... insomma è bastato poco per far sì che TU entrassi nel mio cuore ed è proprio lì che vivrai per sempre perchè è impossibile dimenticare un ragazzo speciale come te. Ciao Pasco T.V.B.  
                                                    SILVIA
 
Ciao Fra,
ne hai fatta un'altra delle tue,ma stavolta non è che ci sia piaciuta molto!
L'accettiamo ugualmente perchè è così che deve essere,anzi,ci sforziamo ad accettarla ma credo che ci hai messi davvero TUTTI alla prova! Ce la faremo però...perchè tu ci aiuterai e perchè noi ci impegneremo,necessariamente. La tua permanenza qui con noi è stata breve ma intensa tanto da lasciare un segno "buono" e indelebile in tutti noi,i tuoi amici,e non solo.
Tu sei l'allegria personificata,la felicità travolgente e l'irruente attivismo che contagia tutto ciò con cui vieni a contatto.
Ora sei andato a "rompere le scatole" altrove, starai facendo "impazzire" altri,...a chi starai rivolgendo le tue battute?!?...è così che doveva andare ma sappi che noi non eravamo ancora stanchi dei tuoi sorrisi,delle tue risate a squarciagola,dei tuoi gesti,delle tue azioni,del tuo camminare strano,del tuo "vocione",... di te!...anzi... continuerai ad allietarci attraverso il ricordo che custodiamo di questo "personaggio" che eri e che sei.
Tante sono le cose che vorrei dirti ma è difficile concretizzare molti pensieri in poche righe. Questi che ti ho scritto,come già sai,non sono pensieri inediti,piuttosto un'ennesima ripetizione di quanto ti sei già sentito dire ma non mi importa,...volevo farti ascoltare anche la mia voce.
In un certo senso sei ancora con noi,continuiamo a parlarti anche se non sentiamo la tua risposta... io l'ho fatto,così come il Danzy,Mara,Maurizio...Sì,...SEI ANCORA CON NOI... perchè TU SEI IL NOSTRO PASCO.
Non riesco a cancellare il tuo numero di telefono dal cellulare...
Stacci vicino e accompagnaci nel cammino di questa vita che stiamo continuando qui;dacci la forza per affrontare nel giusto modo le vicende che ci capitano e soprattutto STAI CON NOI per farci RI-SENTIRE di nuovo TUTTI AMICI E VICINI,perchè l'amicizia e un valore grande e tu ce lo hai voluto ricordare.
     
         Ti voglio bene, Sabrina.

Nella mia vita ho conosciuto tante persone, ma credo che come te non ce ne sono.Ed era impossibile imitarti . Sei stato l'unico che mi metteva il buon umore anche nelle giornate più tristi. A volte (sempre) facevi così confusione che era impossibile lavorare, e quando protestavo tu ti facevi una di quelle risate delle tue e incominciavo a ridere anche io. Tu eri così, sicuramente una persona che con quella voglia di vivere che avevi non meritavi questo.

Fratello romanista, in ufficio eravamo solo io e te i giallorossi a combattere contro i soliti juventini, interisti, milanisti... adesso mi sento più solo.

Poi penso a quanto sono stato fortunato a conoscerti e a quante cose mi hai insegnato sull'amicizia e la voglia di vivere, grazie. Perdonami se a volte non sono riuscito a capirti.

Vorrei dire tante altre cose ma non riesco più a scrivere senza sentire un nodo in gola che non mi fa respirare.

 

Non piangere quando muore un amico

fallo solo quando l'avrai dimenticato

solo allora

sarà morto per sempre.

Ciao Francesco.

 

Mirko


Ciao Pasco, comincio a scrivere queste righe nella speranza che tu adesso ti trovi bene "lassù". Per ricordare tutti i bei momenti passati insieme, tutte le risate che mi hai fatto fare e tutte le tue "mattate" non mi basterebbero dieci pagine. Sono rimasto incredulo,ma soprattutto deluso da quello che il destino a volte può nascondere e come me credo che tutti lo sono. Hai mostrato nei confronti di tutti amore e simpatia, sei riuscito a far divertire anche noi ragazzetti, nonostante fossimo di un pò di anni più piccoli di te. Per me sei stato un maestro di vita, mi hai insegnato molte cose. Non dimenticherò mai niente di te e nemmeno il tuo vecchio ma mitico trial. Porterò ovunque il tuo bel ricordo, lo terrò racchiuso nel mio cuore e nei momenti di smarrimento lo userò come conforto. Ecco Pasco sei stato questo per noi tutti e stai tranquillo lo resterai in eterno....

Ciao Pasco!!!!

Rabbit.


Ciao pulcino,

starai ridendo di me anche in cielo...sarà la terza volta che provo a scriverti.La nemica della tecnologia,proprio come dicevi tu!!!!!!!!

Ringrazio Dio di avermi dato la possibilità di dirti tutto ciò che pensavo guardandoti nigli occhi.è proprio il tuo sguardo luminoso e sorridente che ora mi manca da morire.Non so se riuscirò mai a dimenticare tutte le cose che,in solo due mesi, mi hai insegnato con estrema dolcezza e voglia di vivere.Tanti,troppi i ricordi che con un filo sottile,quasi invisibile mi legano ancora a te.Stento a credere che tu non sia più qui,è una sensazione molto dolorosa!Ricordo,mentre mi scendono le lacrime,la nostra serata al mare,la corsa sotto le stelle e tu,che come un bimbo,cercavi Sirio e Marte...e il vento che soffiava sui nostri capelli,il tuo profumo,i tuoi TI AMO.I nostri progetti, i nostri sogni,li porterò avanti...il nostro libro"il sole al tramonto".La tua vita troppo presto è tamontata,ma il tuo modo di fare,il tuo sorriso,la tua bontà, scaldano il mio cuore.Mi manchi,mi sento sola,son già passata a salutarti...le mie giornate vuote riesco a riempirle con i tuoi nipotini...sono davvero stupendi,tu li amavi molto e avevi ragione.prima di salutarti volevo chiederti scusa se ho preso il tuo pesciolino,(l'ho chiamato rinty)ma l'ho visto tanto triste...ora è nella mia cameretta e nuota tranquillo...avrò cura di lui,te lo prometto.

Ci vediamo,non è un addio, il destino ci farà rincontrare.. bsono certa.quando sarà porterò con me le cose iniziate insieme all'uomo più speciale del mondo.Dammi la tua forza,ne ho tanto bisogno...

COn infinito amore,un bacio.

                                                            Marcella


Ciao Pasco,

spero ovunque tu sia leggerai queste lettere, testimonianza di quanto ti
volevamo e vogliamo bene anche se (penso) già lo sapevi.Non ho parole per
descrivere il dolore che provo,comunque ti volevo ringraziare per tutti i
bellissimi momenti che abbiamo passato insieme, con la tua
ironia,personalità,fantasia,spensieratezza trasformavi qualsiasi attimo in
felicità e gioia per tutti.In questi giorni hai occupato la maggior parte
dei miei pensieri (e così in futuro) e mi hai sempre strappato un sorriso
ripensando a tutte le battute, le mattate che hai fatto e che abbiamo fatto
insieme, specialmente quest'ultima estate che rimarrà uno dei miei ricordi
più belli di tutta la mia vita.
Grazie Pasco
                non ti dimenticherò MAI

Marco G.(o come mi avevi battezzato tu NARCOMAT)

P.S.(SEMPRE FORZA GENGARELLE Forse un giorno ce la faremo a dedicarti una
vittoria finale,però ci devi aiutare anche tu da lassù, magari con qualche
trucchetto..... CIAOO PASCO)


A volte

 come quando piove

 una goccia fredda sulla pelle,

  d'improvviso,

  un tuo ricordo mi punge

 e il dolore

 afferra la mia mente

 e la porta via...

 

  

... da questo triste viaggio

 d'un tratto mi sveglio

 e sorprendo sul mio volto

 il sorriso

 di una tua battuta,

 di un tuo gesto.

 

 

E' strano

 il modo in cui

 riesci ancora a tirarmi su

 come nelle giornate

 trascorse

 quasi da vecchi amici

 a scherzare di noi.

 

  

T.


 

Hey, "Anticalcio"

cosi spesso mi piaceva chiamarti, avevi provato in 1000 modi

ad entrare nel "élite" dello sport, uno sforzo inutile, eravate due cose diverse,

 ma all' improvviso ecco che il nostro eroe riesce nella sua impresa quasi impossibile, tirando fuori l' asso dalla manica diventa:

la legge della cosa a lui più lontana,

un giudice della critica più critica,

finalmente sul tetto del mondo imponeva la musica del suo fischietto,

godendo di guardarti negli occhi e dirti "ERA FUORI".

Mitico nel suo modo di vita, esemplare unico, sfido chiunque ad imitarlo

 (suggerimento: no ci provate, sarebbe inutile).

Sappi che ti ricorderò sempre cosi com'eri e volevo ringraziarti per quel

complimento che tu sai, ciao .............. Pericle


Ciao Francy..

Ti sto scrivendo nella mia stanza..sono qui, sola davanti al computer con le dita che scorrono veloci sulla tastiera. Davanti a me un’anonima pagina bianca e una fioca luce che illumina i miei pensieri.E’ strano e surreale pensare che tu..fisicamente non 6più con noi..Solo una settimana fa Lui ha deciso di richiamarti lassù..tra gli angeli più belli del paradiso..ed ora fa un effetto strano trovarsi in silenzio per ricercare nella mente  tutti i bei momenti trascorsi insieme.Ricordo sempre con gioia ogni episodio che ti riguarda..in fondo Frà..ogni volta che facevi qualcosa era inevitabile non sorridere..Quel tuo modo di fare ironicamente buffo, tenero e a volte un po’ goffo illuminava lo sguardo di qualsiasi persona avessi accanto..Rappresentavi e rappresenti ancora la POSITIVITA’ in persona..E a tutti, anche se in silenzio hai dato una grande lezione di vita..tu caro amico hai sempre sorriso..SEMPRE!!!Non trovo un aggettivo giusto x definirti..posso solo dire ke 6 SPECALE e  voglio dedicarti le parole di 1 canzone che ascolterò in eterno pensando a te..CIAO PASCO!!

 ..NN LO SAPEVI KE C’ERA LA MORTE,QUANDO SI è GIOVANI è STRANO..POTER PENSARE KE LA NST SORTE VENGA E C PRENDA X MANO..VENGA E C PRENDA X MANO....VORREI SAPERE A KE COSA è SERVITO VIVERE,AMARE E SOFFRIRE   SPENDERE TUTTI I TUOI GIORNI PASSATI SE COSì PRESTO 6DOVUTO PARTIRE..SE PRESTO 6DOVUTO PARTIRE....VOGLIO PERò RICORDARTI COM’ERI PENSARE KE ANCORA VIVI VOGLIO PENSARE KE ANCORA MI ASCOLTI E COME ALLORA SORRIDI..KE COME ALLORA SORRIDI…

 Ciao Pascooooo!! In qualsiasi parte del cielo tu sia..Tvb..la tua compagna di squadra*Simy*..

PS.l’hanno prox il torneo di pallavolo lo vinciamo noi..le mitike “BELLE & BESTIE”..e sapremo anke a ki dedicare la nst prima vittoria e..tutte le altre..c vediamo *simy 


Ciao maestro,

si proprio cosi, tu per me come per molti,molti altri hai rappresentato la figura di un personaggio da prendere in esempio...ed è questo uno dei miei modi per ricordarti,perchè sò che tu ne saresti veramente felice...

Nelle mia mente scorrono in rapida successione quegli istanti, che hanno portato senza preavviso e senza alcun motivo la perdita del mio compagno...anche io ero presente Pasco, quando allo scopo di praticare lo sport più caro a te come del resto a tutti noi componenti del "REAL CAPRARA" e non solo, il calcio,ti sei accasciato a terra e li si è spenta una stella...perchè anche se magari tu come noi non eri un fenomeno, mettevi tutta la grinta e la voglia, che a mio avviso basterebbero per il pallone d oro,anche se sarebbe stato ugualmente poco,perchè eri troppo importante e fondamentale per noi come tutti Pasco.

Ancora oggi,dopo svariati giorni dalla tua scomparsa non riesco a capacitarmi del male che è piombato qui nel nostro paesino...

mi immagino sempre la tua figura inconfondibile,con la Camel Light su una mano e dall altra la birra Corona con del succo di limone, che io spesso ti preparavo...

mi immagino tu che mi accompagni a Sigillo per andare a giocare a calcetto....

mi immagino TE...

come eri e come ti ricorderò sempre nei miei pensieri,perchè una parte di te vive dentro di me,con tutte le cose che mi hai insegnato e con tutti i bellissimi momenti passati a ridere,a scherzare e a parlare seriamente(anche se non sono molti ,perchè non sapevi parlare senza ridere o senza fare battute)....

Anche se sarà difficile non piangere o non rattristarci pensando a te, ci sforzeremo, perchè sono sicuro che è questo quello che vuoi tu...

Il tuo carattere era questo, voglia di vivere ,spensieratezza, ironia, buona volontà,altruismo.... eri e resterai unico!

 

Ciao Pasco, questo non è un addio ma un arrivederci a quando ci ritroveremo tutti e due, un giorno nel Paradiso terrestre a rimembrare la vita trascorsa serenamente,insieme!

 

A presto grande Pasco!

 

Graziano Nuti ( in arte CHOPPER, come mi chiamavi sempre tu).


Lui era l'unico che sembrava veramente immune alla morte, grazie alla sua trascinante vitalità e scansonatezza.

Gianluca


Ciao Francesco volevo solo salutarti,

volevo dirti quanto sei grande e quanto ti amavano i tuoi amici.

Tu non hai mai avuto incomprensioni con nessuno,perchè tu eri pulito,sincero.

Forse nessuno dei tuoi amici ti ha detto "TI VOGLIO BENE,TI AMMIRO,VORREI TANTO ESSERE COME TE"..........

Ma io  sono sicura che molti pensano queste cose.

Io,sentendo i lori discorsi ti posso dire che ti adoravano.'E Proprio per questo motivo che hai lasciato intorno a loro tanta tristezza e sgomento.

Come dice tuo fratello, niente piagnistei perchè tu non li avresti accettati.

Allora ti prego (e sono sicura che mi ascolterai da lassù) aiutali a superare questo momento e dona a loro la voglia di vivere la vita intensamente. Perchè "LA VITA 'E BELLA " e questo tu lo sapevi e lo hai fatto fino alla fine.

Grazie Francy per tutto quello che ci hai donato ,tu che hai sempre regalato sorrisi ed emozioni.

Come entravi nel bar esplodeva l' allegria.

Sei unico,Sei Grande,Sei Francesco.

LO SARAI PER SEMPRE!

M. 

Ciao Francy, sono i tuoi cugini di Perugia, che ti scrivono per ricordare i brevi ma intensi momenti passati insieme...Ricorderemo sai il modo in cui sorridevi alla vita,le domeniche pomeriggio al campetto a giocare a calcio e le passeggiate che facevamo al centro di Perugia quando ci venivi a trovare........Caro francy ci manchi molto e proprio per questo ti porteremo con noi, nelle nostre menti, nei nostri cuori, nei nostri sogni e mai nessuno potrà impedirci di farlo.....non ti dimenticheremo mai......................TIZIANA e CLAUDIO
...tra poco tornerò nello studio dove ci siamo conosciuti,sarà strano stare senza te...

E' passato poco più di un mese e mezzo,ma solo ora riesco a scriverti .

Non ci conoscevamo bene,ma bastava guardarti negli occhi per pochissimi secondi per capire quanto tu fossi speciale,quanto tu fossi unico...Unico nei tuoi modi di fare,unico nel modo di ridere,di camminare...unico nel tuo modo di esprimere gioia e voglia di vivere!!!

Sono sicura che adesso sarai in compagnia di qualche angelo,lassù...

...Proteggimi ti prego...

Grazie per tutto quello che hai fatto per me in pochissimo tempo,sei un GRANDE!!!

 

A .

 

Abbiamo apprezzato molto il vostro gesto.                                                                                        Le nostre condoglianze più sentite vanno alla famiglia di Francesco.

A.S. ROMA


Ciao Pasco,
in questo pomeriggio così triste, piovoso ed uggioso, mi voglio mettere
in contatto con te; e questo è uno dei modi che mi sembra più concreto.
Certo mi piacerebbe ricevere una tua risposta, ma forse chiedo troppo....
Sai mi sento ancora disorientata; vengo spesso a trovarti lì in quel luogo
triste e solo quegli attimi sembro prendere coscienza veramente di ciò che
ti è successo. Ma come me ne vado ricado in uno stato di incredulità dovuta
forse al fatto di non voler ammettere.
Pochi giorni fa ho incontrato tuo padre, mi ha abbracciato come fossi una
figlia e spero tanto che con quel gesto possa aver alleviato di poco poco
il suo immenso dolore.
La tua uscita di scena è sembrata proprio tipica di un film, un amico giovane
che se ne va all'improvviso....un vuoto enorme che sta sicuramente a significare
qualcosa di importante, forse che la vita è breve e che dobbiamo amarci
tutti? Forse che dobbiamo mettere a tacere i rancori, l'odio perchè noi
non abbiamo potere su niente! Forse che dobbiamo tornare ai principi semplici
di un tempo e non alle fandonie a cui ci porta il nostro quotidiano! Sì
forse tutto questo, ma non è facile in pratica.
Siamo proprio un mondo di grezzi e rozzi. Siamo solo tanto colmi di indifferenza,
cattiveria, rancore, rabbia e chi più ne ha più ne metta.
Bè sai io oggi ti chiedo questo: aiutaci ad amarci di più, te lo chiedo
per la ns. piccola realtà che è Caprara, ma il discorso vale per un raggio
più ampio.
Parlo con te di questo perchè tu sarai diventato di sicuro un angioletto,
anche se un pò dispettoso.
Ti voglio un gran bene Fra.

MARA


 


 

CIAO PASCO,

era tanto che volevo scriverti... dall'ultima mia mail  è passato un pò di tempo... ma ti assicuro che sono pochi i giorni nei quali non sei anche x un istante nei miei (e nostri) pensieri..

ogni occasione è buona quando si chiacchiera al bar o in altri posti x parlare di te e svariate sono le giornate che passiamo su un campo di calcio o calcetto pensando a te...

..proprio ieri,grazie a tuo fratello e a tutti coloro che si sono impegnati nell'organizzazione,il primo Trofeo in tuo nome,

e pensa..vinto da noi!!!....si proprio da noi...i tuoi amici "scarponi"...che puntualmente prendevi in giro senza particolari distinzioni..

...un'altra magia ieri ti è riuscita Pasco..ancora una volta ci hai fatto radunare tutti come quando eri con noi...ed è proprio questo che ti rende specialissimo...e ti posso assicurare che tutti ci hanno messo gambe,ma soprattutto come diceva qualcuno al bar ieri sera,TANTO CUORE,per dedicare a te e a tutti quelli che ti vogliono bene questa vittoria...quasi fosse un modo x ricompensarti di tutto ciò che ci hai dato e che ancora ci dai....emozioni fortissime...

...ti si percepiva ieri Pasco..io lo sò che in campo con noi c'eri anche tu ..

è stata la nostra vittoria e la tua vittoria..ancora una volta tutti insieme.....

Ti vogliamo un gran bene Pasco.

Mau.


In questi giorni 6 stato il mio pensiero + frequente, (lo 6 da 10 mesi), ma ultimamente ci sono state troppe cose che ci univano.

Il 1° giorno che ti ho pensato è stato il 29 giugno, quando allo stadio Curi di Perugia, è entrato in scena il tuo, il ns mito IL BLASCO!!!!!!! So' che c'eri anche tu lì con noi, e quando ha cantato, FEGATO SPAPPOLATO, ho immaginato la tua inconfondibile ballata.La tua SALLY, te l'ho cantata tutta guardando il cielo, e sentivo che tu la cantavi con me.

Il 2° giorno è stato martedì, quando le tue Gengarelle hanno perso 0-8, quella sera probabilmente eri impegnato a raccontare qualche barzelletta, anche lassù e ti 6 distratto!!!

Il 3° giorno invece è stato ieri sera,  presso la piastra, dove ti abbiamo dedicato una targa con il tuo nome, e lì un'altra tua magia è riuscita in pieno, le lacrime dolcissime negli occhi di tutti, a ricordare quanto 6 e sarai sempre importante x noi. E soprattutto, la tua Squadra è riuscita a vincere forse inutilmente però x te e grazie a te c'è riuscita!!!!!!

6 il mio e ns pensiero + bello!!!!!  ti voglio bene

Bianca


Ciao Fra è già passato un anno dalla tua scomparsa ,ancora oggi penso e rivivo quei giorni, da quando mi hanno chiamato ,l’ospedale ,la camera mortuaria ,il funerale, il Cimitero, ti garantisco che ancora oggi, mi sembra ,che sia stato tutto un incubo.

11 –Settembre è una data indimenticabile in passato la ricordavo in memoria delle vittime dell’attentato alle Twin Towers , da questo anno il  pensiero è rivolto prima a te.

Stammi bene Fra.                                                                                                                        Andrea


 Eccomi di nuovo a distanza di 1anno a scriverti... sai ancora qualche volta non ci credo, e spero di incontrarti, di girare l ' angolo e trovarti lì, sorridente come non mai ... invece no, devo rassegnarmi all'idea che tu non ci sei più, o meglio, non posso vederti ma la tua predenza, la tua essenza la percepisco ovunque...

tra qualche ora ricomincerà la scuola ... sarà 1anno duro, per fortuna l'ultimo, ma ce la farò promesso, in particolare con l'informatica...te lo devo...un bacio enorme...stammi vicino più che puoi ne ho bisogno!

 

A.